UN APPELLO DELL’AREA DELLA CGIL “IL SINDACATO E’ UN’ALTRA COSA”: LA CGIL PRENDA POSIZIONE PER IL NO

Condividi

Il 20 e 21 settembre si svolgerà il referendum costituzionale per il taglio del numero dei parlamentari.

Come dirigenti della Cgil voteremo No al referendum, per impedire che la democrazia subisca una ulteriore radicale e negativa trasformazione.

Riteniamo che la riduzione dei parlamentari possa provocare un indebolimento delle funzioni e del ruolo delle massime istituzioni rappresentative del paese, della vita politica del paese e dell’azione sociale. La riduzione del numero dei parlamentari non ridurrebbe di per sé la corruzione e la malapolitica, ma piuttosto gli spazi di pluralismo politico, territoriale, di genere, anagrafico e di competenze.

Invece della riduzione dei costi si realizzerebbe una complicazione dell’attività parlamentare, una riduzione della trasparenza e della partecipazione nella costruzione e nell’approvazione delle leggi, la mortificazione della volontà popolare.

Per ridurre i costi della politica e cambiare in senso più partecipativo il ruolo della aule parlamentari occorre ridurre i compensi e i privilegi dei politici, cambiare la legge elettorale e riportarla a una logica proporzionale, cancellare i costi dei numerosi consigli di amministrazione delle società partecipate pubbliche. 

Per queste ragioni, per la difesa dei valori democratici e antifascisti su cui è nata la Repubblica italiana ribadiamo il nostro No e pensiamo che tutta la Cgil debba prendere posizione per il NO e impegnarsi in una campagna di informazione capillare, di invito alla partecipazione al voto, per la difesa dell’azione democratica politica e sociale nel paese.

Eliana Como (dir. naz. Cgil), Adriano Sgrò (dir. naz. Cgil), Gloria Baldoni (dir. naz. Slc), Serafino Biondo (AG naz. Cgil), Domenico Bonometti (dir. Spi Lombardia), Augustin Breda (comitato centrale Fiom), Aurora Bulla (dir. naz. Cgil), Saverio Cipriano (AG naz. Cgil), Dolores Dessì (AG Cgil Sicilia), Francesca Di Bella (segr. gen. FP Lodi), Delia Fratucelli (dir. naz. Slc), Patrizia Frisoli (dir. naz. Fp), Sandro Fullone (dir. Spi Calabria), Simone Grisa (dir. Cgil Lombardia), Francesco Locantore (dir. naz. Flc), Aurelio Mezzasalma (AG Cgil Sicila), Gianni Paoletti (dir. Spi Emilia Romagna), Katia Perna (dir. Cgil Sicilia), Angelo Pozzi (dir. naz. Fisac), Savina Ragno (AG naz. Cgil), Sabrina Rocca (dir. Flc Trapani), Giancarlo Saccoman (dir. naz. Spi), Antonella Stasi (segreteria Fiom Parma), Ornella Vicari (AG naz. Fp), Achille Zasso (dir. Cgil Lombardia). 

Luca Tremaliti (CD nazionale FILT), Luca Scacchi (cd CGIL), Aurelio Macciò (Cgil Liguria), Francesco Durante (Fisac Nazionale), Mirko Ricci (Filctem Nazionale), Giampiero Pelagalli (Cgil Marche), Ugo Lucignano (Spi nazionale), Aljosha Stramazzo (Fisac nazionale), Massimo Mazzarini (Filt Marche), Rosangela Pesenti (Spi Bergamo), Anna Prezioso (Fiom Bologna), Isabella Liguori (Filcams Torino), Gabriele Trovenzi (Spi Bergamo), Claudia Rancati (Flc Liguria), Chiara Leoncini (Fp Toscana), Cinzia Colaprico (Fiom Electrolux Forlì), Maura Verra (Filcams Torino), Patrizia Poselli (Spi Genova), Monica Coin (Fp Venezia), Pasquale Loiacono (Fiom Mirafiori), Ale Cigna (Flc Torino), Andrea Monasterolo (FILCTEM Cuneo), Francesca Paoloni (Cgil Roma-Lazio), Attilio Rizzi (Fiom Verona), Ilario Poloni (Spi Bergamo), Alda Colombera (Spi Bergamo), Loretta Sabattini (Fiom Electrolux Forlì), Maria Falcitelli (Fisac Torino), Erika Same (Fiom Bergamo), Ida Vigliarolo (Spi Genova), Anna della Ragione (Flc Livorno), Giulia Siringo (Flc Livorno), Patrizia Tardivello (Spi nazionale), Rossana Fatighenti (Flc Livorno), Elisa Gobbi (Spi Brescia), Emidia Morzenti (Brescia), Giovanna Capelli (Spi Milano), Antonio Stefanini (Spi Livorno), Genesio Pino (Filctem nazionale), Antonella Sodini (Fp Genova), Samantha Zaccagni (Fisac Abruzzo Molise), Daniela Mangiacotti (Cgil Toscana), Lillo Cannarozzo (Spi Livorno), Appulo Colantuono (Flc Messina), Beato Brandano (Flc Roma Nord Civitavecchia/Viterbo), Vincenzo Di Blasi (Cgil Ticino Olona), Giuseppe Di Pede (SLC Frosinone), Ada Cestaro (Filcams Padova), Francesca Poropat (SLC Fenice di Venezia), Pierina Trivero (Slc Teatro Regio di Torino), Federica Sciangula (SLC teatro Regio di Torino), Laura Lanfranchi (SLC teatro Regio di Torino), Stefania Roba (SLC teatro Regio di Torino), Maria Di Mauro (SLC teatro Regio di Torino), Antonella Martin (SLC teatro Regio di Torino), Cristina Cogno (SLC teatro Regio di Torino), Ranieri Paluselli (SLC teatro Regio di Torino), Atos Canestrelli (SLC teatro Regio di Torino), Alessio Murgia (SLC teatro Regio di Torino), Cristiana Cordero (SLC teatro Regio di Torino), Carlo Caputo (SLC teatro Regio di Torino), Simone Solinas (SLC teatro Regio di Torino), Giancarlo Fedele (SLC teatro Regio di Torino), Susi Ricauda Aimonino (SLC teatro Regio di Torino), Alessandra di Paolo (SLC teatro Regio di Torino), Emanuela Papini (SLC teatro Regio di Torino), Sara Zago (SLC teatro Regio di Torino), Francesco Ronco (SLC teatro Regio di Torino), Sara Dapino (SLC teatro Regio di Torino), Loretta Deluca (FLC Torino), Erika Innendorfer (Fiom Trieste), Diletta Parrino (Flc Fermo), Maria Grazia Taddeo (Filcams Torino), Nando Simeone (Filcams nazionale), Andrea Dominici (Flc Università di Pisa), Paola Morandin (Fiom Electrolux Treviso), Cinzia Quattrocchi (Filt Campania), Marialeonia Spina (Filcams prov. AP), Giovanni Milani (Filctem nazionale), Guglielmo Maddé (Fillea Adler Evo di Cassino Frosinone/Latina), Wilma Perez (Filctem Roma), Filomena Lamacchia (Filcams Torino), Carmela Uliano (Fiom Irca Zoppas Industries di Treviso), Monica Coin (FP Venezia, funzioni centrali ispettorato del lavoro), Micol Tuzi (Assemblea generale Cgil nazionale, Rsu Fp Comune Bologna), Annamaria Rossi Bufo (Cgil Milano), Grazia Solazzo (Fp Brindisi), Giuseppina Spadaccino (Flc Foggia), Mario Calabria (Rsu Fp Sanità Modena), Angelo Tabbì (Spi Ragusa), Francesco Fustaneo (Fp Palermo), Angelo Orientale (Fillea Salerno), Remi Lai (Fp Città Metropolitana Cagliari), Massimo Savona (Silp Palermo), Danilo Cocco (Comitato Direttivo Fp Sardegna Sud Occidentale), Tiziana Scandura (Direttivo Cgil Catania), Renato Sala (Spi Reggio Emilia), Giorgio Tassinari (Segreteria Flc Bologna), Simona Franceschi (Fp Livorno), Andrea Marchetti (Direttivo CGIL Ravenna), Pina Loconte (Coordinatrice regionale Fp Agenzia Entrate Emilia Romagna; componente assemblea Fp Emilia Romagna), Vittorio Turco (Direttivo regionale Flc Sicilia), Silvia Governanti (Direttivo Flc Palermo), Carmelo Naselli (Spi Milano), Raffaele Manzo (Coordinatore Regionale Fp Lombardia Ministero Difesa), Luana Rocchi (Segretaria Confederale CDLM Bologna), Vanessa Buzzanga (Flc Pinerolo, To), Elia Randazzo (Direttivo CDL Palermo), Giuseppe Miccichè (Direttivo Flc Enna), Anna Lavima (componente Assemblea Fp Palermo), Gabriella Mancuso (Direttivo Flc Enna), Fabio Besia (Direttivo Flc Bologna ed Emilia Romagna), Salvatore Garofalo (Direttivo Flc Ragusa, Assemblea Generale Cgil Ragusa), Gianfranco Motta (Direttivo Cgil Ragusa), Luigi Dolce (Direttivo Regionale Spi Sicilia), Gaetano Nespola (Cgil Caltagirone, CT), Fabio Burani (Fp Palermo), Anna Maria Cernigliaro (Direttivo provinciale Fiom Palermo), Francesco La Barbera (Segretario Cgil Medici ARNAS Civico Palermo), Salvatore Caramanna (Direttivo CdL Caltanissetta), Angelo Candiloro (Direttivo CdLM Palermo), Marilena Sansone (Direttivo Slc Palermo), Marcella Polimeno (Direttivo provinciale Flc Palermo), Guglielmo Maddè (Rsu/Rls Fillea Frosinone/Latina), Elena Mignosi (Cgil Palermo), Emanuele Ungheri (Spi Catania), Valentina Cortese (Rsu Fp Comune di Milano), Rosa Parati (Fp Milano), Rosalia Catapano (Fp Milano), Marcella Rosicano (Fp Milano), Filadelfo Pulvirenti (Fp Milano), Pierpaolo Brovedani (Direttivo regionale Fp FVG, Responsabile Fp medici Trieste), Franco Nasi (Coordinatore Rsu Comune di Bologna, componente direttivo Fp e CdLM Bologna),

Carmela Uliano (Fiom Irca Zoppas Industries di Treviso), Monica Coin (FP Venezia, funzioni centrali ispettorato del lavoro), Vilma Gidaro (Fp Biblioteca nazionale di Roma), Marina Pantano (SLC Teatro Regio Torino), Flavia Di Luzio (SLC Abruzzo), Paolo Angiolini, Rocco Capuozzo (Filctem Modena), Marcello Paolozza, Monica de Simone (segreteria FLC CGIL Trieste e  FLC FVG), Luisa Barba, Giusy Di Pietro (Cgil Toscana), Emanuele Ungheri (Spi Catania), Nausicaa Bosio, Gisella Napoli, Carlo Garosi (FLC Civitavecchia RM Nord Viterbo), Grazia Solazzo (FP Puglia), Pina Loconte (Coordinatrice regionale Fp CGIL Agenzia entrate Emilia Romagna), Giuseppina Calabrese, Paolo Virgili (CGIL Marche), Angelo Orientale (Fillea Salerno), Giuseppe Saragnese (FP Ospedale PGXXIII Bergamo), Giuliano Mandelli (Fiom Siac Bergamo), Massimiliano Bezzecchi (Filctem Mantova), Giuliana Righi (Cgil Bologna), Marina Pantano (SLC teatro regio di Torino), Paolo Grosa (SLC teatro Regio di Torino) 

Per aderire, scrivere asac.opposizionecgil@gmail.com e democrazialavoro@cgil.it o direttamente a Eliana Como (3475104300) e Adriano Sgrò (sgro@fpcgil.it)