“Perché No”

Condividi

L’appello di Rosy Bindi a votare NO al referendum del 20 settembre sta raccogliendo consensi di personalità e protagonisti della politica e della cultura, un mix di mondo cattolico e di sinistra: dall’antimafia (sen. Pietro Grasso, don Luigi Ciotti, Nando Dalla Chiesa), all’Anpi con la presidente Carla Nespolo, al mondo accademico (i professori Balboni, Cosulich e Pagliari); dal sindacato con Susanna Camusso e Silvestri, responsabile CGIL nazionale Legalità e Sicurezza, alla politica con diversi ex parlamentari ed ex ministri (solo per citare i più noti: Guido Bodrato, Livia Turco, Giorgio Merlo, Rosa Jervolino). Ma anche deputati in carica come l’ecologista Rossella Muroni. E poi i nomi dell’impegno politico, alcuni anche molto evocativi: Marisa Rodano, Silvia Calamandrei, Marianna Scalfaro, Mario Primicerio, Carlo Zaccagnini, Silvia Prodi. È di prossima apertura il sito noiperilno.it attraverso il quale sarà possibile aderire all’appello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *